Che cosa sono gli impianti dentali

Gli impianti dentali sono ancoraggi in titanio inseriti nella mascella allo scopo di sostenere denti artificiali nel caso di mancanza dei denti naturali. A differenza di altri denti artificiali, come per esempio le dentiere removibili o i ponti, gli impianti dentali vengono inseriti nell’osso sotto il livello delle gengive. Gli impianti, fatti di metalli di altissima qualità, come il titanio, sono perfettamente biocompatibili (se vuoi approfondire il rigetto degli impianti dentali). Sugli impianti in titanio vengono poi montanti i denti in ceramica (oppure composito o resina armata) con un risultato finale dall’aspetto uniforme e naturale.

Implantologia dentale

Per implantologia dentale si intende quell’insieme di tecniche chirurgiche atte a riabilitare funzionalmente un paziente affetto da edentulia totale o parziale (assenza dei denti) mediante l’utilizzo di impianti dentali ovvero elementi metallici inseriti chirurgicamente nell’osso mandibolare o mascellare atti a loro volta a permettere la connessione di protesi, fisse o mobili, per la restituzione della funzione masticatoria. Attualmente gli impianti sono quasi tutti realizzati in titanio. I più utilizzati sono quelli a vite di tipo endosseo che nella maggioranza dei casi vengono inseriti nella gengiva.

L’implantologia endossea è sicuramente la più diffusa

Esistono tanti diversi tipi di impianti e non mi riferisco solo alla marca: forma cilindrica o conica; con spire più o meno aggressive; con trattamenti superficiali mecxcanici o chimici di più tipi; con connessione protesica conica, conometrica, piatta; con cennessione protesica a livello osseo oppure a livello gengivale. Insomma scegliere il giusto impianto nel singolo caso è già una fase avanzata del lavoro. Quello che conta per il paziente è la sicurezza che vengano usati materiali top gamma per avere il massimo di garanzie: lo sapete che sono migliaia le ditte produttrici di impianti? sapete che la FDA che è un ente statiunitense per la vigilanza e sorveglianza in questa materia ha certificato solo una minima parte di queste di queste aziende? questo perchè sono le uniche ad avere letteratura scientifica che supporti il loro prodotto. In base al protocollo chirurgico si può poi parlare di implantologia sommersa e non (transmucosa); in base alla tempistica di utilizzo abbiamo le opzioni a carico immediato, anticipato o differito.

                              .

Chi ha bisogno degli impianti dentali?

Tutti coloro a cui mancano i denti naturali ed anche chi sente alterata la propria capacità naturale di masticare, non è soddisfatto del proprio aspetto estetico o avverte delle difficoltà nel parlare è il candidato ideale per il procedimento implantologico dentale. Gli impianti dentali possono essere la soluzione anche per coloro che non sopportano le protesi dentali mobili.

È possibile mettere gli impianti:
– in caso di sufficienza ossea (durezza e quantità sufficiente);
– se non avete problemi di salute che possano mettere a rischio la cicatrizzazione (ad esempio: chemioterapia dopo il tumore). Per approfondire: parodontite e impianti , diabete e implantologia.

E’ però importante sottolineare che ANCHE IN ASSENZA DI OSSO oggi si riesce, con tecniche sicure e codificate, a generare nuovo osso e quindi inserire impianti!!

Denti fissi con 4 impianti + carico immediato

DENTI FISSI CON 4 IMPIANTI è un metodo implantologico abbastanza nuovo che permette ai pazienti edentuli (senza denti) o con dentiere mobili di ottenere una dentatura nuova recuperando un perfetto sorriso e la sicurezza. carico immediato: perche’ e quando

Denti fissi con 4 impianti: I denti di un’arcata completa vengono fissati su quattro impianti.

Il metodo denti fissi con 4 impianti usa l’osso rimanente del paziente, posizionando gli impianti dentali in maniera tale da evitare la rigenerazione ossea. Grazie al particolare metodo d’inserimento degli impianti vengono infatti esclusi la rigenerazione ossea ed il rialzo del seno mascellare, operazioni altrimenti spesso previste prima di procedere a inserire gli impianti dentali con metodi tradizionali.

L’inserimento degli impianti con il metodo denti fissi con 4 impianti evita il danno alle strutture importanti come la cavità sinusale e i nervi della mandibola.

Denti fissi con 4 impianti può essere la soluzione ideale per i pazienti che per la mancanza ossea non sono candidati all’inserimento degli impianti tradizionali.

Con questo metodo gli impianti vengono inseriti nelle posizioni strategiche nella parte frontale dell’arcata dove è naturalmente presente una quantità ossea adeguata a sostenere un impianto inserito con una specifica angolatura per comprendere più osso. Il posizionamento del ponte protesico in questo modo può essere realizzato già in uno o due giorni.

L’eventuale rimozione di denti o radici residui ed il posizionamento degli impianti vengono effettuati nello stesso giorno. La disposizione dei 4 impianti distribuiti uniformemente lungo tutta l’arcata dentale impedisce la flessione del ponte protesico sugli impianti appena inseriti.

Questo permette all’osso attorno agli impianti di guarire senza interruzioni pur consentendo il posizionamento immediato di un ponte fisso su impianti. In questo modo si ottiene subito una protesi esteticamente e funzionalmente perfetta, ed il paziente lascia lo studio dentistico con un nuovo sorriso.

Vantaggi del metodo denti fissi con 4 impianti rispetto all’implantolgia classica

– Minor tempo per il recupero
– Rigenerazione ossea e rialzo del seno mascellare non necessari
– Trattamento implantologico più economico di quello tradizionale
– Permette di consumare un maggior numero di alimenti
– Soluzione a lunga durata
– Facilità di manutenzione dell’igiene orale
– Risultato naturale

Vantaggi rispetto alle protesi dentarie mobili

– Migliore funzione: sicurezza nel mangiare
– Maggiore sicurezza nelle relazioni perche’ aumenta autostima e capacità di sorridere
– Spazzolatura e pulizia come per i propri denti naturali
– Non si rimuove per la pulizia quotidiana
– Assenza di adesivi
– Non irritante per le gengive
– Migliorate sensazioni di sapore e caldo e freddo
– Escluso un ulteriore deterioramento dell’osso